L’AZIENDA

38 anni di successo

Un’azienda le cui radici risalgono al 1973 con oltre 40 di esperienza nella gestione del cliente e nello studio di soluzioni ad hoc; con uno staff giovane e dinamico.
Oggi OMPECO srl racchiude al suo interno tutto il know how necessario alla produzione e vendita della tecnologia che ormai ha fatto diventare la sua filosofia di business: il Converter®.
Il rifiuto ospedaliero ad alto rischio biologico può essere un potenziale veicolo di malattie infettive.
Lo smaltimento dei rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo è un processo complesso e costoso a causa dei limiti legislativi che impongono tempi e modalità giustamente severi.
I centri di trattamento e smaltimento dei rifiuti sanitari sono generalmente lontani dai luoghi di produzione del rifiuto e i trasporti sono costosi, pericolosi e molto spesso complessi. L’onere della gestione e del trattamento dei rifiuti generalmente grava sui bilanci delle strutture ospedaliere e inevitabilmente sui cittadini.

Permanenza dei rifiuti in discarica per lunghi periodi comporta:

  • alti costi di gestione se ci si preoccupa dell’impatto ambientale della discarica
  • contaminazione aria / emissioni ad alto contenuto di metano e di anidride carbonica (gas serra molto attivi)
  • contaminazione falde acquifere
  • saturazione delle discariche → consumo del suolo
  • odori sgradevoli → disagio del vicinato

Ai fini della semplificazione delle modalità di gestione dei rifiuti sanitari la OMPECO propone una tecnologia avanzata e brevettata: i Converter.
I macchinari Converter sono creati per trattare materiali solidi o semi-solidi, ad alte temperature (fino a 151°C) e, quando necessario, sterilizzarli utilizzando il noto metodo al “calore umido”. La speciale procedura adottata permette di utilizzare acqua in forma liquida senza utilizzare la pressione.

I Converter sono finalizzati al trattamento di una vasta gamma di materiali tra cui deiezioni, sottoprodotti animali, rifiuti provenienti da aree commerciali, rifiuti prodotti a bordo di imbarcazioni, rifiuti di mensa, sansa di olive, rifiuti ospedalieri e molti altri ancora.
La OMPECO offre anche altre soluzioni ai suoi clienti quali la possibilità di offrire un Service completo. Tale strumento nasce in un’ottica di Amministrazioni Pubbliche e Private di cliniche e ospedali sempre più restie a grossi investimenti, ma sempre più attente all’ecofriendly e alla riduzione delle emissioni.
La OMPECO infatti garantisce un servizio gestito in maniera autonoma e eliminando la responsabilità della Direzione in merito al rifiuto infetto prodotto; interno alla struttura ospedaliera.
Tale gestione permette non solo la riduzione dei costi di smaltimento e trasporto, garantiti grazie alla riduzione di peso e volume della tecnologia Converter; ma soprattutto una gestione controllata e sicura del rifiuto che abbandona le mura ospedaliere solo una volta trattato e sterilizzato.

LA MISSIONE

Trasformare il rifiuto in un prodotto
senza rischi, stabile e asciutto, utilizzabile come combustibile.

Le normative mondiali sullo smaltimento dei rifiuti pericolosi hanno un evoluzione veloce, sempre più rivolte all’eliminazione delle distanze tra i punti di produzione e lo smaltimento del rifiuto, dettato dalla logica di limitare i pericoli di infezioni e il propagarsi di epidemie durante il trasporto.

A questo trend globale, si aggiunge il fatto che le autoclavi sono sempre meno gradite a causa dell’elevato rischio di esplosioni e degli elevati costi di gestione e manutenzione. Inoltre il rifiuto proveniente da un autoclave è umido: ciò comporta un incremento del peso e un maggior rischio di infezioni. Questo rifiuto è spesso pieno di schegge di vetro e oggetti taglienti e necessita di essere riposto in contenitori rigidi o allontanato il prima possibile per evitare odori, fermentazione, perdita di liquidi e altri spiacevoli inconvenienti.

Il Converter® nasce perciò dall’idea di trasformare il rifiuto in un prodotto senza rischi, stabile e asciutto, utilizzabile come combustibile per produrre energia in impianti adeguati. I macchinari Converter®, invece, si prefiggono di trasformare il rifiuto in un prodotto riutilizzabile (da qui il nome Converter) e stabile nel tempo in modo tale da poter essere conservato per lunghi periodi e trasportato solo quando la quantità sarà tale da giustificare il trasporto verso il suo utilizzo.

1. RISCALDAMENTO

(attrito)

2. EVAPORAZIONE

(ebollizione)

3. AUMENTO DELLA TEMPERATURA

(in ambiente umido)

Scopri il brevetto
IL BREVETTO
Brevetto numero WO/1195/003072
dell’Ing. Chimico Giampiero Morgantini

OMPECO srl è detentrice mondiale del brevetto Converter®. Questo brevetto è registrato con il numero WO/1995/003072 ed è chiamato “A method and a machine for sterilizing or disinfecting waste” (Un metodo ed una macchina per sterilizzare o disinfettare rifiuti) inventato e registrato dall’ing. chimico Gianpiero Morgantini che attualmente occupa la posizione di direttore della Ricerca & Sviluppo in OMPECO srl.

Da quando il primo prototipo è stato installato con successo i macchinari Converter® hanno subito delle vere e proprie rivoluzioni atte a migliorarne la potenza e la flessibilità. La lama rotante è ora direttamente collegata al motore ed il gruppo filtri ha subito numerose migliorie che permettono di azzerare completamente le emissioni. I modelli con maggiore capacità sono stati inoltre dotati di un caricatore automatico. I suoi campi di applicazione sono cresciuti includendo Marina Militare, Esercito, mercati ortofrutticoli, macellerie, città, isole, ecc…

UNA SCELTA
SENZA CONCORRENZA

Come noto, le autoclavi e gli altri apparecchi atti a sterilizzare, trasformano un tipo di rifiuto in altro. Il materiale di risulta è bagnato, pieno di schegge taglienti ed è necessario riporlo in contenitori rigidi e allontanarlo il prima possibile per evitare odori, fermentazione e perdita di liquidi. Il Converter®, invece, trasforma il rifiuto in un prodotto riutilizzabile, stabile nel tempo e che può essere conservato per lunghi periodi prima del trasporto.
  • AUTOCLAVE

    • Umido
    • Nessuna riduzione del peso
    • Riduzione del volume
    • Non sicuro
    • Necessita costruzioni
    • Emissioni nocive
    • Durata: 60′
    • Non ecologico
    • Pressione: Alta
    • Difficile da usare

  • INCENERITORE

    • Asciutto
    • Riduzione del peso
    • Riduzione del volume
    • Non sicuro
    • Necessita costruzioni
    • Emissioni nocive
    • Durata: Continuo
    • Non ecologico
    • Pressione: Neutra
    • Difficile da usare

  • MICROONDE

    • Umido
    • Nessuna riduzione del peso
    • Riduzione del volume
    • Sicuro
    • Nessuna costruzione
    • Nessuna emissione
    • Durata: 45′
    • Non ecologico
    • Pressione: Neutra
    • Difficile da usare

  • CONVERTER®

    • Asciutto
    • Riduzione del peso
    • Riduzione del volume
    • Sicuro
    • Nessuna costruzione
    • Emissione aria controllata
    • Durata: Meno di 30′
    • Ecologico
    • Pressione: Bassa
    • Facile da usare

VANTAGGI

Il Converter® risulta conveniente perché il costo puro di trattamento risulta inferiore e perchè è:

ECONOMICO

  • Il consumo di acqua può essere azzerato
  • Un solo operatore può controllare più macchine

SICURO

  • Nessun utilizzo di pressione o vapore
  • Conformità alle norme CE
  • La struttura chiusa evita l’innalzamento di polveri e la fuoriuscita di odori
  • Procedura per sterilizzare anche in caso di malfunzionamento
  • Rumore ben al di sotto dei limiti di legge (65 a 80 dB)
  • Protezioni contro: vibrazioni, scosse, incendi e accessi non autorizzati al macchinario
  • Livello di sterilizzazione di gran lungo superiore alle autoclavi

PRATICO

  • Ciclo completamente automatico
  • Controllo dell’intero ciclo tramite PLC
  • Controllo e assistenza remota

PULITO

  • Nessuna emissione
  • Possibilità di eliminare il consumo d’acqua
  • Riutilizzo dell’aria